Riso Iraniano

18 settembre 2017 § Lascia un commento

_MG_8712blog

Ingredienti per 4 porzioni

  • 150 g di riso carnaroli
  • 150 g di riso rosso detto anche selvaggio
  • 4 piccole melenzane
  • 150 g di pomodori daterini
  • 200 g di funghi champignon
  • 2 cipolle piccole rosse
  • 4 carote medie
  • 1 spicchio piccolo d’aglio
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • curcuma q.b.
  • cumino q.b.
  • paprica dolce q.b.
  • 50 g di uva passa
  • 80g di mandorle
  • basilico fresco, qualche foglia.
  • sale q.b.
  • Far bollire separatamente il riso carnaroli e quello rosso in quanto quest’ultimo ha un tempo di cottura più lungo. Scolarli senza sciacquarli e metterli da parte in una ciotola molto capiente. Tostare le mandorle e triturarle grossolanamente con un coltello. Mettere in ammollo l’uva passa in acqua. Intanto tritare carote e cipolle e farle soffriggere un poco olio, portare a cottura aggiungendo dell’acqua di tanto in tanto. Unire le carote cotte con le cipolle al riso, aggiungere un cucchiaino raso di curcuma e mezzo cucchiaino di paprica e mescolare. Tagliare a cubetti le melenzane e soffriggerle in olio con un piccolo spicchio d’aglio, a cottura ultimata aggiungere un cucchiaino raso di cumino e il basilico fresco spezzettato. Infine trifolare i funghi tagliati molto sottili in poco olio. unire anche i funghi e le melenzane al riso, mescolare bene e aspettare che si sia raffreddato abbastanza bene. Tritare in piccoli pezzi i pomodori datterini, unirli al riso, infine unire l’uvetta ben strizzata e le mandorle tritate. Regolare di sale e mescolare bene. Porre il composto in uno stampo antiaderente e farlo riposare qualche ora. Scaldare leggermente in forno a 180°C per 10 minuti e sformarlo. Va servito tiepido.

    Annunci

    Declinazione di scarola

    14 febbraio 2016 § 2 commenti

    Cooked Endive

    Questo piatto può essere un gustoso antipasto, è molto semplice da preparare e la presentazione è invitante.

    Ingredienti

    una scarola liscia
    2 acciughe sotto sale
    6 olive di Gaeta
    uno spicchio d’aglio
    4 patate medie
    1 uovo medio
    olio extravergine d’oliva q.b.
    farina q.b.
    sale e pepe q.b.

     

    Lessare le patate, pulire la scarola e dividerla a metà. Lessare metà della scarola in pochissima acqua, scolarla e raffreddarla con del ghiaccio in modo da mantenerne il colore brillante. Frullare la scarola lessata (mi raccomando di strizzarla prima di metterla nel frullatore) con un po’ di olio extravergine e regolarla di sale. In una padella soffriggere l’aglio con le acciughe e l’olio, aggiungere l’altra mezza scarola, le olive e far cuocere. Schiacciare con lo schiacciapatate le patate lesse, aggiungere sale e un uovo sbattuto, mescolare bene. Tritare con l’aiuto del mixer la scarola stufata con acciughe olive aglio e olio, aggiungere il trito alle patate e mescolare fino ad ottenere un impasto uniforme, regolare di sale. Formare delle polpettine e passarle nella farina. Friggere le polpettine in abbondante olio bollente.  In un piatto fondo mettere uno strato di frullato di scarola e aggiungere una o più polpettine sopra, decorate con scarola cruda e pepe macinato al momento.

    Insalata di ceci

    9 giugno 2015 § Lascia un commento

    Insalata di ceci  Una fresca e buona insalata estiva.

    Ingredienti

    150g di ceci cotti
    200g di pomodori datterini
    1/2 peperone giallo
    1/2 peperone verde
    1 piccola cipolla rossa di Tropea
    una manciata di aneto
    una manciata di maggiorana
    olio extravergine e sale q.b.

     

    Tagliare a spicchi i piccoli pomodori datterini, affettare finemente la cipolla e tagliare a piccoli cubetti i peperoni giallo e verde, unire tutti questi ingredienti ai ceci cotti e privati della loro acqua di cottura. Condirli con olio, sale, aneto e maggiorana. Buon appetito!

    Pancake salati alle cipolle

    20 maggio 2015 § Lascia un commento

    pancakes alle cipolle1   Questi pancakes salati alle cipolle in versione mini sono un ottimo finger food!

    Ingredienti

    2 uova
    4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
    una punta di cucchiaiono di bicarbonato
    sale q.b.
    120 g di farina
    1 cipolla ramata
    75 ml di latte

     

    Separare i rossi d’uovo dall’albume. Montare a neve l’albume. Mescolare ai tuorli sbattuti, l’olio, il latte, un pizzico di sale, la farina e il bicarbonato. Tagliare ad anelli sottili la cipolla e soffriggerli in una larga padella antiaderente. Quando la cipolla sarà cotta trasferirla in un piatto. Mescolare gli albumi montati a neve all’impasto. In una padella da pancakes antiaderente adagiare un mucchietto di cipolla cotta e qualche cucchiaio d’impasto. Cuocere a fuoco lento. In mancanza della padella da pancakes si può cuocere ogni singolo pancake utilizzando un coppapasta dentro il quale mettere la cipolla e poi l’impasto, sarà più difficile al momento di girare il pancake perchè bisognerà staccarlo delicatamente dai bordi del coppapasta e poi girarlo per ultimare la cottura, ma è comunque un metodo valido. Servire tiepido con un contorno di verdure fresche.

     

    _pancakes alle cipolle2

     

    Cavolfiore gratinato

    30 gennaio 2015 § Lascia un commento

    Baked cauliflower  Ricetta sicuramente a prova di dieta, quasi vegana se non fosse per il parmigiano che si sparge sul cavolo prima di gratinarlo…da provare!

    Ingredienti per 4 persone

    2 piccoli cavoli uno bianco e uno romanesco
    un ciuffo di prezzemolo
    uno spicchio d’aglio
    150g di parmigiano reggiano grattugiato
    olio di oliva extravergine
    sale e pepe q.b.

    Lavare e tagliare in piccoli pezzi i cavolfiori. Farli bollire per 5 o 7 minuti affinché diventino un po più teneri. Trasferire i cavolfiori ben scolati in ciotole da forno, aggiungere l’aglio sminuzzato, irrorarli di olio, sale e pepe e cospargervi sopra il parmigiano.Tritare il prezzemolo e tenerlo da parte. Cuocere in forno a 180°C per 25 minuti finché non appaiono coloriti. Cospargere di prezzemolo finemente tritato e servire.

    Pasta ai peperoni

    7 ottobre 2014 § Lascia un commento

    pasta con peperoneFB Ricettina di fine estate semplice semplice…e direi anche salutare visto che l’olio è crudo, l’aglio c’è e anche questo non è cotto, e direi perfettamente aderente alla dieta mediterranea. L’ingrediente principale è il peperone (in questo caso ho usato solo peperoni gialli), l’aroma dell’aglio si sente, ma se non vi piace basta usarne poco , inoltre il basilico dà un tocco estivo al piatto, il che non guasta!

    Ingredienti per 4 persone

    400 gr di peperoni gialli
    360 gr. di pasta
    1 piccolo spicchio d’aglio
    5 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
    una manciata di foglie di basilico
    un pizzico di sale

    Arrostire i peperoni gialli e spellarli accuratamente. Frullare i peperoni arrostiti e spellati con aglio, olio, sale, e basilico. Cuocere la pasta al dente in abbondante acqua salata, scolarla e condirla con la crema di peperoni frullati. Aggiungere qualche foglia di basilico e servire.

     

    Parmigiana di melanzane

    3 agosto 2014 § Lascia un commento

    parmiggiana di melanzane  Di questa pietanza ne esistono tante versioni come per tutte le ricette tradizionali e laboriose.  Questa è la mia versione, non troppo complicata e decisamente buona…

    Ingredienti per 4 persone
    2Kg di melanzane
    1 lt di passata di pomodoro
    un mazzo di basilico
    1 spicchio d’aglio
    olio per friggere
    olio extravergine d’oliva
    600 gr. di provola affumicata
    300 gr. di parmiggiano reggiano
    sale q.b.

     

    Lavare le melanzane e affettarle sottilmente con tutta la buccia. Friggere le fette di melanzane in abbondante olio bollente. Preparare un sugo soffriggendo uno spicchio d’aglio in olio extravergine d’oliva e aggiungere la passata di pomodoro e qualche foglia di basilico. Far addensare il sugo, spegnere e regolare di sale.  Tagliare a pezzetti la provola affumicata. In una teglia dai bordi alti formare un sottile strato di salsa di pomodoro, adagiatevi un primo strato di melanzane fritte, coprite con provola, foglie di basilico, parmiggiano reggiano grattuggiato, ricoprite con un altro strato di melanzane fritte, stendete uno strato di salsa di pomodori, coprite nuovamente con provola basilico e parmiggiano, continuate così fino a riempire la taglia. Infornate a 200°C per 40 minuti. Servire la parmiggiana tiepida o meglio fredda!

    parmiggiana 2

    Dove sono?

    Stai esplorando gli archivi per la categoria Vegetariana su Camera Conquista.