Un pranzo mediterraneo

26 febbraio 2014 § Lascia un commento

bottarga e carciofi

Spaghetti alla Bottarga

Ingredienti per 4 persone:
350  gr. di spaghetti
olio extra vergine d’oliva
bottarga di tonno grattuggiata (4 cucchiai)
aglio
prezzemolo
sale q.b.

Soffriggere l’aglio nell’olio veocemente e spegnere il fuoco. Far bollire abbondante acqua salata. Tritare finemente il prezzemolo. Quando la pasta risulta al dente scolarla e mantecarla in padella con l’aglio e l’olio a fuoco vivace. Finita la mantecatura spegnere il fuoco ed aggiungere la bottarga ed il prezzemolo tritato. Mantecare bene un’ultima volta e servire.

Carciofi all’aglio e prezzemolo

ingredienti per 4 persone
8 o 10 carciofi
2 grossi spicchi d’aglio
un mazzetto abbondante di prezzemolo
sale q.b.
olio extravergine d’oliva q.b.
1/2 limone.

Pulire i carciofi e dividerli in 4, immergerli in acqua resa acidula con il succo di mezzo limone. Intanto, in una padella, soffriggere l’aglio tritato nell’olio, aggoingere i carciofi e coprire lasciando cuocere e verificando se aggiungere acqua per favorire la cottura. Lasciar cuocere finchè i carciofi non saranno morbidi e il sughetto addensato. Spegnere il fuoco, cospargere di prezzemolo tritato, regolare di sale e servire.

Pastacresciute dolci all’uvetta

farina 00 q.b.
200 ml di acqua
50 ml di latte
15 gr. di lievito di birra
un cucchiaio di zucchero
50 gr. di uvetta sultanina ammorbidita in un liquore tipo grappa o strega
zucchero semolato per guarnire
olio per friggere

Sciogliere il lievito di birra nel latte, porre il liquido in una capiente ciotola, aggiungere l’acqua e mescolare la farina pian piano in modo da ottenere una pastella molto morbida (molto di più di un normale impasto). Aggiungere lo zucchero e far lievitare in un luogo caldo per un’ora. Terminata la lievitazione aggiungere l’uvetta. Scaldare l’olio e quando è a temperatura di frittura immergere l’impasto a cucchiaiate. Friggere le pastacresciute finchè non assumono un colore abbastanza deciso (in modo che dentro risultino cotte bene) scolarle e ancora tiepide passarle nello zucchero. Servire ben calde.

pastacresciute

Annunci

Torta alla zucca

10 novembre 2013 § 1 Commento

torta alla zuccaQuesta torta profuma di nocciole ed ha il colore dell’autunno. E’ un dolce che contiene poco zucchero e grazie alle nocciole ed alla dolcezza della zucca piace molto.

Ingredienti:

450 gr di polpa di zucca
75gr di nocciole sgusciate
130 gr di zucchero
2 uova
1dl circa di olio di semi di mais
150 gr di farina
2 cucchiaini di lievito
1 cucchiaino di cannella
la buccia di un limone grattuggiata
burro per la teglia
zucchero a velo

Cuocere a vapore o in forno la zucca. Frullarla accuratamente fino a ridurla in crema. Tritare le nocciole in farina. Rompere le uova in una terrina, unirvi lo zucchero e con l’aiuto delle fruste elettriche montarle finchè il composto non risulterà spumoso. Incorporare l’olio, la farina, il lievito, la cannella e la buccia di limone grattuggiata. Aggiungere la polpa della zucca ed amalgamare. Unire infine la farina di nocciole e mescolare bene. Ungere con il burro uno stampo, passarvi un pò di farina e versare l’impasto. Infornare per 40 minuti a 180°C, fare sempre una prova della cottura infilando uno stuzzicadenti per vedere se ne esce asciutto. Spolverare di zucchero a velo prima di servire.

Torta caprese

2 ottobre 2013 § Lascia un commento

torta capreseQuesta ricetta è tipica dalla tradizione napoletana. E’ una torta fatta con la sola farina di mandorle, molto energentica perchè unisce a questa il cioccolato, ma mordendola sembra leggerissima e si scioglie in bocca. Piace ai bambini ed è adatta anche ai celiaci.

Ingredienti per 12 persone

300 gr. di mandorle sgusciate ma non spellate
220 gr. di zucchero vanigliato
200 gr. di burro
6 uova
10 gr. di lievito per dolci (circa mezza bustina)
15 ml. di Rhum o liquore all’anice
mezza tazzina di caffè
250 gr. di cioccolato fondente
1 cucchiaio di fecola di patate (facoltativo)
zucchero a velo

Sciogliere a bagno maria il burro con il cioccolato fondente. A parte separare i tuotli d’uovo dagli albumi. Montare a neve gli albumi con un pizzico di sale e due goccie di limone.  Unire lo zucchero ai tuorli d’uovo e formare una crema tipo zabaglione. Tritare finemente le mandorle fino a farne una farina. Unire la crema di tuorli e zucchero al cioccolato fuso col burro e mescolare bene. Aggiungere la farina di mandorle a questo composto e mescolare bene. Aggiungere il lievito in povere (setacciandolo). Unire delicatamente gli albumi montati a neve. Infine unire rhum e caffè. Imburrare ed infarinare una teglia di alluminio di 28 o 30 cm e infornare a 150°C per 30 minuti. Fare sempre la prova di cottura introducendo uno stizzicadenti e vedere se ne esce asciutto. Sformare la torta e una volta raffreddata spolverizzare di zucchero a velo.

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag zucchero su Camera Conquista.