Spaghetti telline e fiori di zucchine

12 agosto 2014 § Lascia un commento

spaghetti telline e fiori di zucchine

Questa ricetta è veloce e gustosa!

Ingredienti per 4 persone

320 gr di spaghetti
500 gr di telline
200 gr di fiori di zucchine
uno spicchio d’aglio
qualche foglia di basilico
olio e sale q.b.

 

Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua per gli spaghetti. Lavare e tritare i fiori di zucchine. In una larga padella soffriggere  nell’olio lo spicchio d’aglio tritato. Aggiungere le telline e farle aprire tenendole in cottura a fuoco vico, dopo qualche minuto saranno aperte. Spegnere il fuoco, togliere le telline e nello stesso sugo a fuoco lento soffriggere il trito di fiori di zucchine. Quando questi ultimi appaiono cotti aggiungere le telline mescolare e spegnere il fuoco, infine aggiungere un trito di basilico fresco. Scolare gli spaghetti al dente e saltarli in padella con questo sugo. Servire subito.

 

Zuppa di miglio, piselli e lupini

15 maggio 2013 § Lascia un commento

miglio blog   Ho letto che il miglio è un cereale molto salutare, rende il sangue alcalino e quindi difende l’organismo dai tumori…Siamo in primavera ed i piselli freschi sono il legume migliore della stagione, il sapore di questo abbinamento con i lupini o le telline (che questa volta non ho trovato…) è ottimo.

Ingredienti per 2:

1/2 cipolla piccola (40 gr.)150 gr. di piselli freschi sgusciati250 gr. di lupini o telline 100 gr. di miglio (140 ml. circa)olio, sale q.b.

Soffriggere la cipolla in 3 cucchiai d’olio, farla imbiondire. Aggiungere i piselli freschi coprirli d’acqua e farli cuocere. A parte in una padella scaldare a fuoco vivo 1 cucchiaio d’olio e i frutti di mare, aspettare qualche minuto che si aprano e quando si sono aperte tutte spegnere il fuoco. Quando i piselli risultano cotti aggiungere il miglio con 250 ml di acqua. Aggiungere un pizzico di sale. Cuocere il miglio per 15 minuti, a fine cottura aggiungere i frutti di mare ed il sugo che si trova nella padella e mescolare per un altro minuto. Regolare di sale e se piace aggiungere del pepe.

Pasta ceci e vongole

30 ottobre 2011 § 1 Commento

Pasta ceci e vongole

Pasta ceci e vongole

Era da tanto che volevo cucinare i ceci… ma in che versione? Zuppa con farro? Pasta e ceci classica? Hummus e falafel? La dieta mediterranea con il classico abbinamento pasta-legumi ha reso questo piatto nobile per l’apporto nutritivo e proteico completo che offre. Quindi vada per la pasta e ceci… ma perché non nobilitarla con un’aggiunta di vongole? In genere si cucina la pasta e fagioli con le cozze, è un ottimo piatto tradizionale, penso che il sapore delle vongole si addica alla dolcezza dei ceci. E poi mi viene in mente il prof. Berrino che annovera le vongole tra i cibi più ricchi di ferro, quindi ottime per essere mangiate al posto della carne. La ricetta l’ho ripescata dal mio libro di ricette edito su Blurb. Quando ho pubblicato il libro non ho inserito nessuna foto di questa ricetta. Ho quindi scattato una foto che volevo fare da tanto tempo.

Ecco la ricetta per quattro persone: 250 gr. di pasta, un vasetto da 250 gr. di ceci, 500 gr. di vongole, uno spicchio d’aglio, un pizzico di maggiorana, olio extravergine d’oliva q.b.,  peperoncino piccante (facoltativo), prezzemolo fresco. Far soffriggere mezzo spicchio d’aglio con olio e peperoncino, quindi soffriggere rapidamente i ceci, aggiungere un bicchiere d’acqua, la maggiorana e far cuocere 10 minuti circa. Schiacciare la metà dei ceci con una forchetta. Nel frattempo in una padella grande far saltare le vongole con olio e mezzo spicchio d’aglio.Togliere le vongole dal fuoco appena sono aperte. Se si preferisce si possono sgusciare le vongole. Aggiungere ai ceci mezzo litro d’acqua, salare (poco perchè le vongole sono già salate), portare ad ebolizione e calare la pasta. Far asciugare e, mescolando, aggiungere le vongole con il sugo un paio di minuti prima che la pasta sia cotta al dente. Infine guarnire con prezzemolo tritato fresco e servire.

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag vongole su Camera Conquista.