Pappardelle al ragù di cinghiale

3 marzo 2015 § Lascia un commento

pappardelle al sugo di cinghiale

Ingredienti per 4 persone

350 g di pappardelle all’uovo
400 g di polpa di cinghiale
1,2 litri di passata di pomodoro
100 g di lardo
un gambo di sedano
una carota grande
una cipolla ramata
2 foglie di alloro
5 bacche di ginepro
1 bicchiere di vino rosso tipo Aglianico
sale q.b.

Tagliare a pezzetti la polpa di cinghiale. Tritare finemente la carota, la cipolla ed il sedano. In un’ampia pentola far soffriggere a fuoco lento il lardo tagliato a listarelle sottilissime fino a far sciogliere buona parte del grasso. Aggiungere il trito di cipolla, sedano e carota e far appassire bene aggiungendo un po’ d’acqua. Far soffriggere la carne di cinghiale mescolando più volte finché non sarà ben sigillata, sfumare col vino rosso. Quando il vino sarà evaporato aggiungere la passata di pomodoro, l’alloro e le bacche di ginepro. Coprire parzialmente la pentola con un coperchio semi-sollevato e far cuocere 3 o 4 ore finché la carne di cinghiale risulti tenera.Regolare di sale e condire le pappardelle cotte al dente con questo ragù.

Annunci

Tartare di tonno fresco

23 giugno 2013 § 2 commenti

IMG_8410blog Per questa buonissimo antipasto estivo è necessario avere a disposizione del tonno fresco. La procedura è semplicissima in quanto l’unico ingrediente cotto è il farro. Per la forma cilindrica basta usare un coppapasta.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr. di farro
  • 200 gr. di tonno fresco sfilettato e tagliato a cubetti molto piccoli
  • 1 limone
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cetriolo piccolo
  • 200 gr di pomodori (ciliegini o datterini) piccoli e dolci
  • semi di papavero e di sesamo
  • sale e olio extravergine d’oliva q.b.
  • pepe

Far bollire il farro per 15 minuti circa in abbondante acqua salata. A cottura ultimata scolarlo e farlo raffreddare. Condire il farro con un filo d’olio e semi di sesamo.

Condire i cubetti di tonno con un filo d’olio, qualche goccia di limone e un pizzico di semi di papavero.

Tagliare a cubetti il cetriolo, il pomodoro, ed il gambo di sedano, mescolarli bene, condirli con olio e pochissimo sale.

Poggiare un coppapasta su un piatto piano, riempirlo prima con del farro, appiattire e pressare un poco, poi proseguire con i cubetti di tonno e chiudere con l’insalata di cubetti di pomodoro, cetriolo e sedano.

Sformare e condire con un po’ di olio e pepe macinato fresco.

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag sedano su Camera Conquista.