Torta ripiena di piselli e salame

12 maggio 2015 § Lascia un commento

Peas and Salami Pie

Peas and Salami Pie

I piselli fresci sono disponibili solo per un breve perieodo dell’anno ed è bene approfittarne perchè sono preziosi per la nostra salute, inoltre sono buonissimi anche cucinati in questa torta salata ripiena!

P.S. Lo stampo che ho usato misura 25 cm

Ingredienti

750 g di piselli freschi
100 g di salame tagliato a cubetti
50 g di bacon tagliato a cubetti
mezza cipolla media
1 cucchiaio di olio
100 g di farina di grano duro
200 g di farina 0
150 g di burro
acqua ghiacciata circa 50 ml
burro per imburrare lo stampo
2 uova
sale q.b.
pepe q.b. (facoltativo)

Soffriggere in una pentola capiente il bacon, dopo qualche minuto aggiungere la cipolla tritata e farla imbiondire a fuooco lento aggiungendo un pò d’acqua. Aggiungere i piselli freschi e lasciarli cuocere girando ogni tanto e aggiungendo un filo d’acqua per non farli attaccare alla pentola. Intanto preparare una pasta brisè (si può usare un mixer) mescolando 100 g di farina di grano duro, 200 g di farina 0, 150 g di burro, un pizzico di sale e 50ml circa di acqua ghiacciata. Se l’impasto fosse secco si può aggiungere altra acqua. Lavorare gli ingredienti fino a d ottendere un impasto omogeneo e liscio. Dividere in due l’impasto, stendere con un matterello la pasta dino a raggiungere il diametro dello stampo. Imburrare lo stampo e foderarlo con la sfoglia di pasta brisè, farcirlo di piselli cotti, cubetti di salame e due uova sbattute, condire con sale e se si vuole anche pepe, coprire con l’altro disco di pasta brisè ed infornare a 180°C per circa 40 minuti. Servire tiepida.

Peas and Salami Pie

Peas and Salami Pie

Annunci

Biscotti al limone e pistacchio

25 luglio 2014 § Lascia un commento

biscotti  Più che biscotti sembrano pasticcini e, devo dire, sono ottimi anche per il thè, basta poco a farli…ecco la ricetta:

Ingredienti:

120 gr di zucchero
270 gr di farina
1 uovo
100 gr di burro
25 ml di succo di limone
la buccia grattuggiata di un limone
40 gr. di farina di pistacchio (possibilmente di Bronte)
un cucchiaino di lievito in polvere per dolci
Zucchero semolato e zucchero a velo per spolverare

Unire lo zucchero alla buccia di limone grattuggiata, aggiungere la farina ed il burro ammorbidito, cominciare ad amalgamare questi ingredienti, aggiungere l’uovo e continuando ad amalgamare aggiungere il succo di limone, la farina di pistacchio ed infine il cucchiaino di lievito in polvere. Far riposare l’impasto al fresco per mezz’ora. Formare delle piccole palline di impasto con le mani schiacciarle su un lato nello zucchero semolato infine adagiarle a distanza regolare su una teglia ricoperta di carta da forno. Cuocere in forno per 10-15 minuti a 180°C. Io ho notato che appena sono cotti si sparge dal forno un odore di limone, è accaduto numerose volte che quando comincio a sentire questo profumo sono cotti! Mettere i biscotti a raffreddare e alla fine cospargerli di zucchero a velo!

 

biscotti2

Ravioli di farro con ricotta e bietole

23 marzo 2012 § Lascia un commento

Oggi vi lascio questa ricetta per salutare l’iverno….

Ingredienti per 4 persone:

per la pasta: 400 gr. di farina di farro, 4 uova, sale

per il ripieno: 400 gr. di ricotta, un fascio di bietole fresche, parmiggiano grattuggiato, un pizzico di noce moscata, sale q.b.

per il sugo: panna fresca, sale parmiggiano grattuggiato.

Disponete la farina a fontana sulla spianatoia, rompetevi al centro le uova, sbattete le uova con la forchetta quindi incominciate ad impastare con la punta delle dita. Lavorate la pasta con forza per ottendere un composto omogeneo e perfettamente amalgamato. Lavorate ancora la pasta ripiegandola su se stessa varie volte, infine formate una palla e avvolgetela in un panno di lino, lasciatela riposare per 15/20 minuti affinchè si ammorbidisca.  Intanto scottate le foglie delle bietole e scolatele molto bene, tritatelele e amalgamatele alla ricotta, mescolate bene e regolate con sale, formaggio e un pizzico di noce moscata. Prendete 1/4 dell’impasto al farro e stendetelo molto bene con il matterello, cercate di ottenere una sfoglia il più possibile sottile. Ponete a questo punto dei mucchietti piccoli di ripieno in prossimità del bordo dell’impasto, ripiegate il bordo sul ripieno ed esercitate una pressione con le dita sull’impasto tutt’attorno al ripieno. A questo punte usate lo strumento per tagliare i ravioli, nel mio caso è un tagliapasta tondo dentellato. Si formeranno delle mezze lune …Far bollire abbondante anqua e preparare una padella con della panna fresca. Calare i ravioli in abbondante acqua bollente e salata, in 3 minuti saranno cotti, scolarli e saltarli nella padella con la panna, se quest’ultima fosse troppo densa la si può diluire con un pò d’acqua di cottura dei ravioli, mentre se è poca potete aggiungere un pò di latte intero.Servite i ravioli spolverizzandoli di parmiggiano.

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag farina su Camera Conquista.