Zuppa di Cozze e Moscardini

15 dicembre 2014 § Lascia un commento

zuppa di cozze Piccola variante della tradizionale zuppa di cozze, l’aggiunta dei moscardini la rende più ricca e gustosa.

Ingredienti per 6

1,2 kg di moscardini
2 kg di cozze
2 spicchi d’aglio
500 g di pomodori pelati
prezzemolo q.b.
sale, pepe, olio q.b.

 

Fate soffriggere l’aglio in 5 cucchiai d’olio, aggiungere il pomodoro, i moscardini ben puliti, sale e pepe. Coprite bene e fate cuocere a fuoco lento fino a quando i moscardini saranno cotti e il sugo addensato (circa mezz’ora). Togliere i moscardini dal fuoco e metterli da parte. Aggiungere a questo sugo ormai denso le cozze ben pulite. A fuoco vivace lasciate che le cozze si aprano e rilascino la loro acqua che andrà ad insaporire il sugo di pomodoro. Quando le cozze sono cotte, aggiungere i moscardini, mescolare, aggiungere il prezzemolo tritato finemente e regolare di sale.

Annunci

Alici all’origano

21 agosto 2014 § Lascia un commento

Alici all'origano Le alici sono ancora una specie abbondante inoltre hanno il vantaggio di fare molto bene alla salute in quanto pesce azzurro, costano poco e una volta pulite si preparano velocemente. Questa ricetta è la più rapida di tutte, in pratica sono pronte in meno di due minuti d’orologio! Neanche “un salto in padella” !!!

Ingredienti per 4 persone

1 kg di alici
2 spicchi d’aglio
origano e maggiorana secchi
una punta di cucchiaiono di peperoncino tritato (facoltativo)
succo di limone
olio e sale q.b.

Versare un filo d’olio in una larga padella e fare in modo che l’olio si distribuisca su tutto il fondo. Pulire le alici e spinarle, stenderle nella padella in un solo strato. Spolverare di origano e maggiorana, aglio tritato e, se piace, peperoncino. Irrorare con poco succo di limone e un filo d’olio. Cuocere le alici a fuoco alto, dopo circa un minuto la carne assume un colore più biancastro e sarà già cotta. Regolare di sale e servire caldo.

 

 

Spaghetti telline e fiori di zucchine

12 agosto 2014 § Lascia un commento

spaghetti telline e fiori di zucchine

Questa ricetta è veloce e gustosa!

Ingredienti per 4 persone

320 gr di spaghetti
500 gr di telline
200 gr di fiori di zucchine
uno spicchio d’aglio
qualche foglia di basilico
olio e sale q.b.

 

Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua per gli spaghetti. Lavare e tritare i fiori di zucchine. In una larga padella soffriggere  nell’olio lo spicchio d’aglio tritato. Aggiungere le telline e farle aprire tenendole in cottura a fuoco vico, dopo qualche minuto saranno aperte. Spegnere il fuoco, togliere le telline e nello stesso sugo a fuoco lento soffriggere il trito di fiori di zucchine. Quando questi ultimi appaiono cotti aggiungere le telline mescolare e spegnere il fuoco, infine aggiungere un trito di basilico fresco. Scolare gli spaghetti al dente e saltarli in padella con questo sugo. Servire subito.

 

Parmigiana di melanzane

3 agosto 2014 § Lascia un commento

parmiggiana di melanzane  Di questa pietanza ne esistono tante versioni come per tutte le ricette tradizionali e laboriose.  Questa è la mia versione, non troppo complicata e decisamente buona…

Ingredienti per 4 persone
2Kg di melanzane
1 lt di passata di pomodoro
un mazzo di basilico
1 spicchio d’aglio
olio per friggere
olio extravergine d’oliva
600 gr. di provola affumicata
300 gr. di parmiggiano reggiano
sale q.b.

 

Lavare le melanzane e affettarle sottilmente con tutta la buccia. Friggere le fette di melanzane in abbondante olio bollente. Preparare un sugo soffriggendo uno spicchio d’aglio in olio extravergine d’oliva e aggiungere la passata di pomodoro e qualche foglia di basilico. Far addensare il sugo, spegnere e regolare di sale.  Tagliare a pezzetti la provola affumicata. In una teglia dai bordi alti formare un sottile strato di salsa di pomodoro, adagiatevi un primo strato di melanzane fritte, coprite con provola, foglie di basilico, parmiggiano reggiano grattuggiato, ricoprite con un altro strato di melanzane fritte, stendete uno strato di salsa di pomodori, coprite nuovamente con provola basilico e parmiggiano, continuate così fino a riempire la taglia. Infornate a 200°C per 40 minuti. Servire la parmiggiana tiepida o meglio fredda!

parmiggiana 2

Biscotti al limone e pistacchio

25 luglio 2014 § Lascia un commento

biscotti  Più che biscotti sembrano pasticcini e, devo dire, sono ottimi anche per il thè, basta poco a farli…ecco la ricetta:

Ingredienti:

120 gr di zucchero
270 gr di farina
1 uovo
100 gr di burro
25 ml di succo di limone
la buccia grattuggiata di un limone
40 gr. di farina di pistacchio (possibilmente di Bronte)
un cucchiaino di lievito in polvere per dolci
Zucchero semolato e zucchero a velo per spolverare

Unire lo zucchero alla buccia di limone grattuggiata, aggiungere la farina ed il burro ammorbidito, cominciare ad amalgamare questi ingredienti, aggiungere l’uovo e continuando ad amalgamare aggiungere il succo di limone, la farina di pistacchio ed infine il cucchiaino di lievito in polvere. Far riposare l’impasto al fresco per mezz’ora. Formare delle piccole palline di impasto con le mani schiacciarle su un lato nello zucchero semolato infine adagiarle a distanza regolare su una teglia ricoperta di carta da forno. Cuocere in forno per 10-15 minuti a 180°C. Io ho notato che appena sono cotti si sparge dal forno un odore di limone, è accaduto numerose volte che quando comincio a sentire questo profumo sono cotti! Mettere i biscotti a raffreddare e alla fine cospargerli di zucchero a velo!

 

biscotti2

Tortino di alici

19 marzo 2014 § 1 Commento

_MG_5106tortino di alici  Ho sentito amici parlare di questa ricetta, ma non la conoscevo, devo ringraziarli perchè è un piatto sano e leggero, ha un sapore molto mediterraneo ed è buonissimo servito tiepido.

Ingredienti

500gr.di alici
250 gr. di mollica di pane
un grosso pugno di capperi di sicilia
6 olive di gaeta
una manciata di pinoli
pangrattato
origano
sale
olio extravergine d’oliva
succo di limone
teglia di cm 18
carta da forno

Pulire e spinare le alici (per questa ricetta servono alici piuttosto grosse) disporle ordinatamente nella teglia unta oppure ricoperta di carta da forno, con la pelle rivolta verso il basso. Spugnare il pane casereccio e strizzarlo bene. Sciacquare bene i capperi e disossare le olive. Fare un trito fine di olive e capperi. Aggiungere il pane ben strizzato e tritare anche questo con le olive ed i capperi, quando il composto è amalgamato aggiungere 3 cucchiai di olio, sale ed origano. Tostare in una padella calda i pinoli e aggiungerli al trito. Infine aggiungere il succo di mezzo limone. Stendere questo composto a base di pane sulle alici e ricoprire con altre alici pulite e diliscate, ma questa volta diponete le alici con la pelle rivolta verso l’alto. Cospargete con un filo d’olio e spolverate con pangrattato e origano. Infornate a 200°C per mezz’ora. Servire tiepido.

tortino di alici2

Un pranzo mediterraneo

26 febbraio 2014 § Lascia un commento

bottarga e carciofi

Spaghetti alla Bottarga

Ingredienti per 4 persone:
350  gr. di spaghetti
olio extra vergine d’oliva
bottarga di tonno grattuggiata (4 cucchiai)
aglio
prezzemolo
sale q.b.

Soffriggere l’aglio nell’olio veocemente e spegnere il fuoco. Far bollire abbondante acqua salata. Tritare finemente il prezzemolo. Quando la pasta risulta al dente scolarla e mantecarla in padella con l’aglio e l’olio a fuoco vivace. Finita la mantecatura spegnere il fuoco ed aggiungere la bottarga ed il prezzemolo tritato. Mantecare bene un’ultima volta e servire.

Carciofi all’aglio e prezzemolo

ingredienti per 4 persone
8 o 10 carciofi
2 grossi spicchi d’aglio
un mazzetto abbondante di prezzemolo
sale q.b.
olio extravergine d’oliva q.b.
1/2 limone.

Pulire i carciofi e dividerli in 4, immergerli in acqua resa acidula con il succo di mezzo limone. Intanto, in una padella, soffriggere l’aglio tritato nell’olio, aggoingere i carciofi e coprire lasciando cuocere e verificando se aggiungere acqua per favorire la cottura. Lasciar cuocere finchè i carciofi non saranno morbidi e il sughetto addensato. Spegnere il fuoco, cospargere di prezzemolo tritato, regolare di sale e servire.

Pastacresciute dolci all’uvetta

farina 00 q.b.
200 ml di acqua
50 ml di latte
15 gr. di lievito di birra
un cucchiaio di zucchero
50 gr. di uvetta sultanina ammorbidita in un liquore tipo grappa o strega
zucchero semolato per guarnire
olio per friggere

Sciogliere il lievito di birra nel latte, porre il liquido in una capiente ciotola, aggiungere l’acqua e mescolare la farina pian piano in modo da ottenere una pastella molto morbida (molto di più di un normale impasto). Aggiungere lo zucchero e far lievitare in un luogo caldo per un’ora. Terminata la lievitazione aggiungere l’uvetta. Scaldare l’olio e quando è a temperatura di frittura immergere l’impasto a cucchiaiate. Friggere le pastacresciute finchè non assumono un colore abbastanza deciso (in modo che dentro risultino cotte bene) scolarle e ancora tiepide passarle nello zucchero. Servire ben calde.

pastacresciute

Dove sono?

Stai esplorando gli archivi per la categoria Luoghi su Camera Conquista.