Alici all’origano

21 agosto 2014 § Lascia un commento

Alici all'origano Le alici sono ancora una specie abbondante inoltre hanno il vantaggio di fare molto bene alla salute in quanto pesce azzurro, costano poco e una volta pulite si preparano velocemente. Questa ricetta è la più rapida di tutte, in pratica sono pronte in meno di due minuti d’orologio! Neanche “un salto in padella” !!!

Ingredienti per 4 persone

1 kg di alici
2 spicchi d’aglio
origano e maggiorana secchi
una punta di cucchiaiono di peperoncino tritato (facoltativo)
succo di limone
olio e sale q.b.

Versare un filo d’olio in una larga padella e fare in modo che l’olio si distribuisca su tutto il fondo. Pulire le alici e spinarle, stenderle nella padella in un solo strato. Spolverare di origano e maggiorana, aglio tritato e, se piace, peperoncino. Irrorare con poco succo di limone e un filo d’olio. Cuocere le alici a fuoco alto, dopo circa un minuto la carne assume un colore più biancastro e sarà già cotta. Regolare di sale e servire caldo.

 

 

Annunci

Pollo con peperoni

14 agosto 2014 § Lascia un commento

pollo con peperoni Questa è una ricetta tipica del Lazio, direi buonissima, ma io l’ho un pò napoletanizzata..nel senso che i peperoni sono ben soffritti e poi cotti nel sughetto stesso del pollo e dei pomodori…

Ingredienti per 4 persone

4 sopracosce di pollo
3 peperoni (gialli e rosso)
2 spicchi d’aglio
300 gr. di pomodorini
una manciata di foglie di basilico fresco
olio e sale q.b.

 

Disossare le sovracosce di pollo. In una casseruola capiente scaldare qualche cucchiaio d’olio e rosolare il pollo girandolo per una decina di minuti. Pulire e tagliare grossolanamente i peperoni. Pulire e tritare i due spicchi d’aglio. Quando il pollo appare ben dorato aggiungere i peperoni tagliati assieme all’aglio. Soffriggere i peperoni a fuoco vivace assieme al pollo. Dopo una decina di minuti aggiungere i pomodori lavati e tagliati a metà, coprire la casseruola e continuare la cottura per circa 10 minuti. Alla fine togliere i coperchio e far restringere il sughetto, regolare di sale e servire con foglie di basilico fresco sminuzzato.

 

 

Tortino di alici

19 marzo 2014 § 1 Commento

_MG_5106tortino di alici  Ho sentito amici parlare di questa ricetta, ma non la conoscevo, devo ringraziarli perchè è un piatto sano e leggero, ha un sapore molto mediterraneo ed è buonissimo servito tiepido.

Ingredienti

500gr.di alici
250 gr. di mollica di pane
un grosso pugno di capperi di sicilia
6 olive di gaeta
una manciata di pinoli
pangrattato
origano
sale
olio extravergine d’oliva
succo di limone
teglia di cm 18
carta da forno

Pulire e spinare le alici (per questa ricetta servono alici piuttosto grosse) disporle ordinatamente nella teglia unta oppure ricoperta di carta da forno, con la pelle rivolta verso il basso. Spugnare il pane casereccio e strizzarlo bene. Sciacquare bene i capperi e disossare le olive. Fare un trito fine di olive e capperi. Aggiungere il pane ben strizzato e tritare anche questo con le olive ed i capperi, quando il composto è amalgamato aggiungere 3 cucchiai di olio, sale ed origano. Tostare in una padella calda i pinoli e aggiungerli al trito. Infine aggiungere il succo di mezzo limone. Stendere questo composto a base di pane sulle alici e ricoprire con altre alici pulite e diliscate, ma questa volta diponete le alici con la pelle rivolta verso l’alto. Cospargete con un filo d’olio e spolverate con pangrattato e origano. Infornate a 200°C per mezz’ora. Servire tiepido.

tortino di alici2

Un pranzo mediterraneo

26 febbraio 2014 § Lascia un commento

bottarga e carciofi

Spaghetti alla Bottarga

Ingredienti per 4 persone:
350  gr. di spaghetti
olio extra vergine d’oliva
bottarga di tonno grattuggiata (4 cucchiai)
aglio
prezzemolo
sale q.b.

Soffriggere l’aglio nell’olio veocemente e spegnere il fuoco. Far bollire abbondante acqua salata. Tritare finemente il prezzemolo. Quando la pasta risulta al dente scolarla e mantecarla in padella con l’aglio e l’olio a fuoco vivace. Finita la mantecatura spegnere il fuoco ed aggiungere la bottarga ed il prezzemolo tritato. Mantecare bene un’ultima volta e servire.

Carciofi all’aglio e prezzemolo

ingredienti per 4 persone
8 o 10 carciofi
2 grossi spicchi d’aglio
un mazzetto abbondante di prezzemolo
sale q.b.
olio extravergine d’oliva q.b.
1/2 limone.

Pulire i carciofi e dividerli in 4, immergerli in acqua resa acidula con il succo di mezzo limone. Intanto, in una padella, soffriggere l’aglio tritato nell’olio, aggoingere i carciofi e coprire lasciando cuocere e verificando se aggiungere acqua per favorire la cottura. Lasciar cuocere finchè i carciofi non saranno morbidi e il sughetto addensato. Spegnere il fuoco, cospargere di prezzemolo tritato, regolare di sale e servire.

Pastacresciute dolci all’uvetta

farina 00 q.b.
200 ml di acqua
50 ml di latte
15 gr. di lievito di birra
un cucchiaio di zucchero
50 gr. di uvetta sultanina ammorbidita in un liquore tipo grappa o strega
zucchero semolato per guarnire
olio per friggere

Sciogliere il lievito di birra nel latte, porre il liquido in una capiente ciotola, aggiungere l’acqua e mescolare la farina pian piano in modo da ottenere una pastella molto morbida (molto di più di un normale impasto). Aggiungere lo zucchero e far lievitare in un luogo caldo per un’ora. Terminata la lievitazione aggiungere l’uvetta. Scaldare l’olio e quando è a temperatura di frittura immergere l’impasto a cucchiaiate. Friggere le pastacresciute finchè non assumono un colore abbastanza deciso (in modo che dentro risultino cotte bene) scolarle e ancora tiepide passarle nello zucchero. Servire ben calde.

pastacresciute

Tartare di tonno fresco

23 giugno 2013 § 2 commenti

IMG_8410blog Per questa buonissimo antipasto estivo è necessario avere a disposizione del tonno fresco. La procedura è semplicissima in quanto l’unico ingrediente cotto è il farro. Per la forma cilindrica basta usare un coppapasta.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr. di farro
  • 200 gr. di tonno fresco sfilettato e tagliato a cubetti molto piccoli
  • 1 limone
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cetriolo piccolo
  • 200 gr di pomodori (ciliegini o datterini) piccoli e dolci
  • semi di papavero e di sesamo
  • sale e olio extravergine d’oliva q.b.
  • pepe

Far bollire il farro per 15 minuti circa in abbondante acqua salata. A cottura ultimata scolarlo e farlo raffreddare. Condire il farro con un filo d’olio e semi di sesamo.

Condire i cubetti di tonno con un filo d’olio, qualche goccia di limone e un pizzico di semi di papavero.

Tagliare a cubetti il cetriolo, il pomodoro, ed il gambo di sedano, mescolarli bene, condirli con olio e pochissimo sale.

Poggiare un coppapasta su un piatto piano, riempirlo prima con del farro, appiattire e pressare un poco, poi proseguire con i cubetti di tonno e chiudere con l’insalata di cubetti di pomodoro, cetriolo e sedano.

Sformare e condire con un po’ di olio e pepe macinato fresco.

Carpaccio di tonno

10 gennaio 2013 § Lascia un commento

carpaccio di tonno

La ricetta è davvero facilissima pur di possedere un coltello affilato e avendo a disposizione tonno freschissimo.

Ingredienti (per 4 persone): 600 gr. di filetto di tonno, 1 finocchio grande, olio extravergine d’oliva a bassissima acidità (io ne prendo uno beneventano ottimo, ma anche un toscano dolce e fruttato va bene), 1 limone, sale e pepe q.b.

Su un tagliere tagliare  longitudinalmente delle fettine sottilissime da un filetto di tonno (io ho comprato un tonno pinna gialla di circa 3 kg) e disporle su un piatto. Pulire bene il finocchio, tagliarlo a julienne in fette sottilissime. Adagiare il finocchio sul carpaccio. Condire tutto con un filo d’olio, succo di limone, sale e pepe.

P.S.: Quando pulite il tonno fate attenzione all’Anisakis, a me una volta è capitato di trovarlo.

Triglie con carciofi

3 dicembre 2012 § Lascia un commento

IMG_1059blog

Questa ricetta è sana e molto gustosa, si sente il profumo di mare e il dolce del carciofo.

Ingredienti per 4 persone:

8 triglie di scoglio
3 carciofi
aglio, uno spicchio piccolo
olio extravergine d’oliva

Pulire e sfilettare le triglie, togliere bene le spine. Tagliare i carciofi alla julienne e saltarli in padella con un pò di aglio e d’olio, se necessario aggiungere un pò d’acqua per completare la cottura. Scaldare una padella con un filo d’olio e scottare le triglie prima dal lato interno poi dal lato della pelle, se le triglie sono di media grandezza calcolare un minuto di cottura per lato. In ogni caso la cottura deve essere rapida ed a fuoco vivo.
Adagiare le triglie sul letto di carciofi e servire.

Dove sono?

Stai esplorando gli archivi per la categoria Secondi piatti su Camera Conquista.